Nei suoi 23 anni, Pogba è il calciatore più costoso della storia

Giovane giocatore di difesa, per cui con palese entusiasmo cacciato «Manchester United», ha recentemente scelto la nazionale Spagnola, anche se per la squadra junior di età si è esibito per la Francia. Ma è importante solo per interessati a questa materia lati, mentre noi molto più interessante la sua qualità di gioco: una buona scelta la posizione, la capacità di condurre il potere e cavallo lotta – tutto questo rende il suo notevole talento già ora, figuriamoci a chi si può crescere, se cadesse in mani sicure, qui si può solo immaginare, così come il suo soffitto molto alto.

Regia
Paul Pogba, Francia

Nei suoi 23 anni, Pogba è il calciatore più costoso della storia. Forse, su questo già si può finire di spiegare perché sarà lui a far parte del nostro team. Prima sembrava che in fondo il suo talento luminoso nella fase finale: per la prima stagione a Torino Paul va in gol cinque volte, ma non ha dato alcun aiuto. Già per il prossimo anno una volta 10, inoltre, che la cadenza Eurobet (clic) di fuoco francese anche solo aumentato. Infine, l’ultima stagione alla Juventus si è rivelato generalmente eccezionale – 8+13 al sistema di «passaggio di touchdown». Questa persona può condurre il gioco, può decidere il suo destino, e, quando necessario, e di andare al secondo piano, aiutare i partner. In una parola – un giocatore fantastico.

Raheem Sterling, Inghilterra

Solo ricordi, come a lui un paio di mesi fa trattare i propri tifosi durante uefa Euro 2016. Sì, sui campi di Francia tranne marca cretini, che hanno dimostrato di essere estremamente inutili, Rahim non ha mostrato nulla. Sembrava che se Manuel Pellegrini non ha visto la formazione di partenza, Pep Guardiola – l’opzione peggiore allenatore per la del giocatore, amorevole con Eurobet (clic) la palla, sarà per lui la fine della sua carriera nel Manchester City. Ma lo spagnolo ancora una volta dimostrato chi è in grado di lavorare con i giocatori. Prima era di legno di Jerome Boateng ha fatto di testa d’albero di un difensore, e ora, a quanto pare, ha preso Inglesi, che in sei partite di campionato è riuscito a segnare tre volte lo stesso Unibet (clic) e lo stesso numero di volte di assistere il partner. Sembra, si sente ancora e ancora su di lui un sacco di bene.

Marco Verratti, Italia

L’erede della gloria di Andrea Pirlo, per definizione, non può essere la mediocrità, ma quello che sa fare nei suoi 23 anni, Marco, è semplicemente incredibile. Per la sua età adulta e intelligente gioco lo rende una figura chiave nel PSG e « ». Per chi ama giudicare calciatori secondo le statistiche, Verratti non sembra elegante giocatore, così come lui solo una volta in carriera per la stagione barriera dei 10 punti di un sistema di «passaggio di touchdown», ma prestare attenzione a questi numeri: in Francia per ogni gol segnato un italiano fa 7,3 assist. Maestri di affondare il colpo finale è sempre mancato, ma sono artigiani condurre il gioco merce rara.

, Spagna

Il giovane centrocampista, forse, non è così ben noto a causa del fatto che «Atletico» mancano altre brillanti e carismatici leader, ma perché è un po ‘ come in attesa dietro le quinte. Tuttavia, non sottovalutare lo spagnolo. Ricordate, mi dispiace, asini, ha messo la difesa del Bayern l’anno scorso il sorteggio di champions League. E che tipo di bellezza che ha messo al primo turno attuale? Vuoi o no, ma per lui il futuro «Atletico» e, forse, di tutta la Spagna, che in breve tempo ha già bisogno di nuovi eroi.

L’attacco
Harry Kane, Inghilterra

Poi, come si dice, senza varianti: anche se piuttosto sbiadita gioco a Euro 2016, l’attaccante già da lungo tempo guadagnato lo status di stella: 46 gol nelle ultime due stagioni NPS – questo è grave, più solo di Sergio Aguero, «moneta». Forte crescita, consegnato colpo, ottima tecnica – nell’arsenale di Kane ha tutto per rimanere a un livello così alto ancora per molti anni.